Storia

TENAX BERGAMASCA SCHERMA

La Bergamasca Scherma nasce nel 1862 con il nome di “Società della Scuola di Scherma”, ottenne numerosi successi (tra i quali il vice-campione olimpico Riccardo Nowak).
Nel secondo dopoguerra si fusero due società la “Libertas Magrini” e la “Società Bergamasca di Scherma”, dando vita alla “Libertas Magrini – Bergamasca Scherma”  che, dal 1964, ebbe numerosi nomi importanti tra i quali: Paolo Pellizzari, Antonio Albanese, Massimo Sestini, Bruno Perrone, Marco Perrazzi, Susanna Postiglione, Fabiana Monti e molti altri ancora. A partire dalla metà degli anni 70 fino alla metà degli anni 90 l’ormai Bergamasca Scherma venne guidata dal Maestro Idel Boffelli che plasmò molte generazioni di schermidori.

Dalla fine degli anni 90 fino al 2016, la Bergamasca Scherma è stata guidata dal Maestro Zbigniew Demianiuk che ha portato numerosissimi atleti a brillare in competizioni Nazionali e Internazionali, fino a raggiungere numerose volte il Titolo Italiano a squadre ed individuale e conquistando 2 volte l’oro in Coppa del Mondo under-20, l’oro nei Giochi Olimpici della Gioventù, l’oro nei Giochi del Mediterraneo, il bronzo nei Giochi Panamericani e l’oro al Campionato del Mondo under-20 (a squadre).

Nei primi mesi del 2017 la Bergamasca Scherma è stata rilevata dal due volte campione olimpico Andrea Cassarà, il quale, dopo aver provveduto al totale rinnovamento della palestra, ha affidato la gestione tecnica della società al Maestro Adalberto Tassinari, formatore di numerosi campioni a livello nazionale ed internazionale.