Staff

Staff Bergamasca Scherma

Adalberto Tassinari

“Nato a Vercelli il 14/04/1968 da una famiglia di schermitori (mio padre pluricampione del Mondo di spada )  ho iniziato la mia attività agonistica a cinque anni presso la Pro Vercelli Scherma con il Maestro Gianni Muzio. Appesa la spada “al chiodo” nel 1995 (pluricampione italiano giovani e di terza categoria, nazionale giovanile di spada ,atleta di Interesse Federale e Prima categoria di spada)  ho iniziato ad insegnare nella stagione 1995/96 come Istruttore presso il Club Scherma Casale e dopo pochi anni sono diventato Maestro titolare di sala. Dal 2000 al 2005 ho collaborato con il Cus Pavia.. Diplomato Maestro nel 2005 presso l’Accademia di Napoli con una tesi sulla “Vita ed Opere del maestro Francesco Visconti “(Maestro di mio padre ed inventore dell’impugnatura anatomica) . Dal 2005 al 2008 ho fatto a parte per la Federazione Italiana di Scherma dello staff della Nazionale di Spada U20 maschili e femminili partecipando come tecnico ai ritiri collegiali ,alle prove di Coppa del Mondo ed ai Campionati del Mondo Giovani. Nel 2006 sono stato Maestro docente per la Regione Piemonte ai corsi la per formazione dei nuovi istruttori. Dalla stagione 2007/08 mi sono trasferito alla  prestigiosa Società del Giardino di Milano come responsabile della sezione spada. Inoltre dal 2008 al 2011 ho collaborato con la Federazione Britannica partecipando come tecnico ai Campionati del Mondo Assoluti e Giovani ed ai Campionati Assoluti Europei ed Under 23.

Tra i risultati di rilievo dei miei allievi spiccano:

Bronzo Individuale ai Campionati del Mondo Cadetti;

Argento a Squadre ai Campionati del Mondo Giovani,

Vittoria e podi in Prove ufficiali del circuito di Coppa del Mondo Giovani;

diversi Titoli Italiani individuali ed a squadre di categoria;

Un titolo Assoluto Britannico;

vantando inoltre sei promozioni con le squadre maschile e femminili (CS,Casale,Cus Pavia e Società del Giardino) in A1.”

Nicola Viscardi

Sono nato a Bergamo il 23/11/1985 e da sempre appassionato di duelli e romanzi di cappa e spada, ho iniziato a praticare la scherma nel 1996 presso la Bergamasca Scherma praticando dapprima il fioretto per poi dedicarmi alla spada. Durante gli anni da atleta, in età juniores, riesco a distinguermi in diverse competizioni sia locali che nazionali, partecipando inoltre a diverse gare internazionali e qualificandomi per partecipare a qualche cara del circuito di CdM U20 sempre per la specialità della spada.

Parallelamente con gli impegni agonistici, ho iniziato a collaborare con la società come assistente istruttore prima e, una volta conseguito il titolo di istruttore regionale nel 2004 e nazionale nel 2005, ho collaborato attivamente nella crescita e nello sviluppo della Bergamasca Scherma contribuendo a vincere diversi titoli nazionali U14 sia individuali che a squadre. Sempre in veste di istruttore ho contribuito al raggiungimento della serie A1 di spada maschile e A2 di spada femminile.

Grazie alla laurea in scienze dell’educazione con una testi di tipo psicologico/pedagogico dal titolo: “Tra sport e mondo del lavoro. La professione del Maestro di scherma”, sono stato selezionato per la realizzazione in veste di co-autore del libro “Psicologia e scherma”. Ho partecipato in veste di relatore, a  diversi seminari di formazione per professionisti dello sport, conseguendo inoltre il titolo di tecnico del Comitato Italiano Paralimpico nel 2009 e Maestro di scherma (tecnico di III Livello)  nel 2014.

Dal 2011 al 2018 ho collaborato in veste di Maestro in diverse società di Bergamo contribuendo allo sviluppo e alla crescita tecnico/tattica delle società e partecipando a diversi ritiri, collegiali e corsi di formazione sia in Italia che all’estero affiancando alcuni dei migliori Maestri al Mondo.

Nel corso degli anni ho sempre affiancato al lavoro di maestro di scherma il lavoro educativo, coordinando CAG, CRE e Centri di aggregazione estiva per bambini e adolescenti oltre che collaborare con gli istituti scolastici per la promozione dello sport.

Presso la società Bergamasca Scherma è stato responsabile della preparazione tecnica specifica dei gruppi dilettantistici e agonistici nelle categorie Under14, Cadetti, Giovani e Master.

È incaricato della promozione, organizzazione e gestione dei corsi di introduzione alla disciplina schermistica in numerose scuole primarie e secondarie sul territorio bergamasco, nonché presso CRE, campi sportivi, enti e istituzioni.

Federico Bortolini

Inizia a praticare scherma a Bergamo all’età di 6 anni sotto la guida del Maestro Idel Boffelli. Nel 2013 ottiene il diploma di Tecnico di I livello – Istruttore regionale e dal 2015 il titolo di Tecnico di II livello – Istruttore Nazionale alle 3 armi.  Dal 2012 al 2016, presso la Bergamasca Scherma, è collaboratore, prima come assistente di sala, poi come Istruttore, del Maestro Zbigniew Demianiuk, specializzandosi nell’insegnamento dell’arma della spada.

Presso la società Bergamasca Scherma è stato responsabile della preparazione tecnica specifica dei gruppi dilettantistici e agonistici nelle categorie Under14, Cadetti, Giovani e Master.

È incaricato della promozione, organizzazione e gestione dei corsi di introduzione alla disciplina schermistica in numerose scuole primarie e secondarie sul territorio bergamasco, nonché presso CRE, campi sportivi, enti e istituzioni.

Cristina Scanzi

Nata a Romano di Lombardia (Bg) il 28/3/1996. Ho iniziato a praticare scherma all’età di 9 anni come atleta partecipando ai circuiti agonistici  U14, U17 , U20 e attualmente U23. In particolare ho conquistato numerosi titoli italiani con la squadra della bergamasca scherma: sono stata campionessa italiana categoria Ragazze-allieve(U14) e successivamente la squadra ha raggiunto la massima serie  della categoria Assolute grazie alla vittoria delle gare delle categorie inferiori (C1, B2, B1, A2).

Ho preso parte a numerosi ritiri internazionali in veste di atleta e istruttrice  facendo esperienza di diversi metodi di insegnamento e approcci alla disciplina della scherma: Wisla (Polonia), Gotland  (Svezia) e Szombathely (Ungheria),Plymouth (Gran Bretagna). Ho collaborato con l’istruttore nazionale Federico Bortolini nei Cre e portato la scherma nel liceo scientifico Sant’Alessandro di Bergamo, organizzando corsi per l’approccio alla disciplina della scherma per ragazzi di età tra i 15 e i 19.

Dal 2017 svolgo l’attività di istruttrice di sala presso la società Bergamasca Scherma occupandomi prevalentemente della gestione dei gruppi dei nuovi iscritti di categoria U14.

Nel 2018 ho conseguito la laurea triennale in scienze e tecniche psicologiche all’università Cattolica di Milano e iniziato il percorso di laurea magistrale in “psicologia per il benessere: empowermwnt, riabilitazione e tecnologia positiva” con l’intento di specializzarmi nella psicologia dello sport.

Daniele Comi

Nato a Bergamo il 31/07/1991
Sin dalla tenera età coltivo la passione per lo sport e per l’ambiente che lo circonda, passione che mi ha portato praticare vari sport tra i quali: il calcio (attività sportiva prevalente, presso società semi-professionistiche), l’atletica, il trekking, lo sci ed il nuoto.

Dopo aver conseguito il diploma di “Massoterapia” (MCB – massaggiatore e capo bagnino degli impianti idroterapici) ho deciso di continuare ad ampliare le mie conoscenze iscrivendomi al corso di laurea in Scienze Motorie presso l’Università degli studi di Brescia. Durante il periodo di studio ho avuto esperienze lavorative in poliambulatori di medicina sportiva, palestre ed associazioni sportive dilettantistiche a contatto con ragazzi di età compresa fra i 5 ed i 16 anni.
Mi sono avvicinato alla scherma grazie ad un’ opportunità lavorativa di coach durante un camp estivo in cui venivano svolte le discipline del pentathlon moderno. Dal 2015 collaboro con la società Bergamasca Scherma come preparatore atletico di tutte le categorie.
Dall’estate 2018 ho iniziato anche a promuovere  la disciplina della scherma ai ragazzi dei CRE sul territorio.

Nata a San Cesario di Lecce (Le) il 13/12/1997.

Pratico scherma da 6 anni, ho partecipato da atleta a numerose competizioni nazionali sia individuali che a squadre. A 18 anni ho conseguito il titolo di istruttrice regionale di I livello che mi ha permesso di iniziare l’attività di “ludoscherma” già a Lecce, la mia prima palestra. Successivamente mi sono trasferita a Milano per gli studi e ho continuato a lavorare come istruttrice con bambini di età tra i 4 e i 5 anni insegnando loro l’approccio a questa disciplina attraverso delle attività propedeutiche mirate, incentrate sullo sviluppo della motricità e dell’equilibrio. L’anno scorso mi sono trasferita alla Bergamasca scherma dove attualmente sono un’atleta della categoria Under23 e proseguo questo percorso di insegnamento dedicato ai piccoli atleti.